Progetto “MiWorld Young Film Festival – MiWY 2^ edizione”
16 Dicembre 2020
Progetto “Salute senza frontiere II”
18 Dicembre 2020
Vedi tutti

Progetto “NIEM – National Integration Evaluation Mechanism”

Il National Integration Evaluation Mechanism (NIEM) è un progetto internazionale della durata di sei anni che mira a dare un’adeguata preparazione ai soggetti che svolgono un ruolo chiave nel campo dell’integrazione in 15 Stati membri dell’UE, al fine di affrontare al meglio le sfide attuali e accrescere i livelli di integrazione dei beneficiari di protezione internazionale.

Poiché le situazioni di conflitto tendono generalmente a durare a lungo nel tempo (si è valutato che ci vogliono attualmente in media 17 anni prima che i profughi in fuga da guerre civili possano eventualmente tornare al loro paese d’origine), l’integrazione a lungo termine dei beneficiari di protezione internazionale appena arrivati risulta assolutamente necessaria  e rappresenta una sfida immediata per le società europee.

Obiettivi

Il progetto si sviluppa sullo sfondo del cambiamento del quadro giuridico in materia di protezione internazionale (sia a livello nazionale che europeo) indotto dall’elevato numero di nuovi arrivi negli ultimi anni. Il progetto vuole fornire elementi di supporto alla discussione dei temi più scottanti riguardanti tale cambiamento

Le norme comunitarie in materia di integrazione dei beneficiari di protezione internazionale sono ben implementate?

Come stanno incidendo sulle politiche di integrazione?

Le politiche rivolte ai beneficiari di protezione internazionale hanno un impatto positivo sul successo del loro percorso di integrazione?

Quali sono le sfide e le buone pratiche che devono essere affrontate e quali le carenze sul piano delle politiche?

Niem

Si i propone di fornire le conoscenze e gli strumenti per una valutazione, a cadenza biennale, sul livello di integrazione complessivamente raggiunto dai beneficiari di protezione internazionale e sull’esistenza di eventuali lacune rispetto agli standard di integrazione auspicabili.

NIEM intende altresì segnalare le debolezze e i punti di forza delle norme e delle pratiche in atto, nonché valutare gli effetti dei cambiamenti legislativi e politici.

Belgio, Bulgaria, Francia, Italia, Lituania, Lettonia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria

Dal 2015 al 2021

Pubblicazioni

In evidenza

Partner

È un progetto guidato da

IPA (Istituto degli affari pubblici a Varsavia)

 MPG (Migration Policy Group)

ha il ruolo di coordinamento dell’attività di ricerca
ed è responsabile per l’elaborazione e l’ulteriore sviluppo degli indicatori NIEM e per la realizzazione delle attività di confronto.

Altri partner strategici nell’ambito di NIEM sono

  • la Rappresentanza dell’UNHCR in Polonia e la Rappresentanza UNHCR per l’Europa centrale a Budapest
  • i Ministeri polacco degli Interni, dell’Amministrazione e della famiglia, del Lavoro e delle politiche sociali, e l’Università di Varsavia
  • La Fondazione ISMU
  • Bulgarian Council on Refugees and Migrants
  • Association Multi Kulti Collective (Bulgaria)
  • People in Need (Czech Republic)
  • France Terre d’Asile (France)
  • Menedék – Hungarian Association for Migrants (Hungary)
  • Providus (Latvia)
  • Diversity Development Group (Lithuania)
  • Maastricht University (Netherlands)
  • Centro de Estudos Sociais, University of Coimbra (Portugal)
  • The Foundation for an Open Society Romania, The Centre for Public Innovation (Romania)
  • Peace Institute (Slovenia)
  • Barcelona Centre for International Affairs – CIDOB (Spain)
  • Malmö University (Sweden)

www.forintegration.eu

 

Il progetto è cofinanziato dall’Asylum, Migration and Integration Fund nell’ambito del progetto “National Integration Evaluation Mechanism.
Measuring and improvingintegration of beneficiaries of international protection”