Progetto “No alla guerra, per una società pacifica e inclusiva rispettosa dei dritti umani e della diversità fra i popoli”
23 Luglio 2020
Progetto “CAPACITyES”
28 Luglio 2020
Vedi tutti

Progetto “Azioni e strumenti di governo per la qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali”

Obiettivi

La qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali in una logica di sistema e di cooperazione interistituzionale, per offrire strumenti condivisi, utili a promuovere l’integrazione scolastica degli alunni con background migratorio.

Il progetto mira a rafforzare e implementare gli strumenti a supporto della governance e delle reti tra scuole e territori.

Cosa fa ISMU

Fondazione ISMU, in collaborazione con IIS CINE TV R. Rossellini, cura la redazione di quattro Report annuali (con specifici focus e approfondimenti relativi a presenza, caratteristiche,  bisogni e percorsi degli alunni con cittadinanza non italiana nel nostro sistema scolastico) e di cinque Guide rivolte ai docenti, ai dirigenti e al personale della scuola.

Le Guide in particolare propongono approfondimenti tematici e spunti di riflessione, esperienze e pratiche didattiche, suggerimenti e indicazioni operative, repertori di strumenti e riferimenti bibliografici.

Tali strumenti hanno lo scopo di fornire un supporto concreto per coloro che si impegnano quotidianamente per favorire l’incontro tra persone di diversa provenienza linguistica e culturale, contribuendo quindi a favorire l’integrazione dei giovani che crescono nel sistema formativo italiano.

Vengono trattati cinque temi d’attualità, scelti a partire dalle molte sfide che oggi la scuola si trova ad affrontare, in particolare quando opera in contesti fortemente plurilingue e multiculturali e ritenuti di particolare importanza per la costruzione di una scuola interculturale di qualità

  • la gestione delle relazioni scuola-famiglia, il ruolo della mediazione linguistico-culturale, le proposte di orientamento scolastico, per garantire pari opportunità formative
  • l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati nel sistema scolastico e formativo, in un lavoro di rete tra scuola e agenzie del territorio, per un’educazione e una formazione integrata
  • l’hate speech e il razzismo online, in una prospettiva di educazione alla cittadinanza, tra media education e pedagogia interculturale
  • l’approccio plurilingue nel quadro di un’educazione linguistica che valorizzi e dia voce alla molteplicità delle lingue d’origine presenti a scuola, accanto alla lingua seconda, alle lingue delle discipline, alle lingue straniere e minoritarie
  • la formazione dei docenti e dei dirigenti in chiave interculturale: una ricognizione dei principali bisogni formativi del personale della scuola che opera in contesti multiculturali, per trovare nuove ed efficaci risposte in termini di percorsi di formazione innovativi e sempre più legati ai contesti educativi in trasformazione.

Le Guide

    1. Scuola e famiglie immigrate: un incontro possibile
    2. La scuola incontra i minori stranieri non accompagnati. Soggetti, compiti e diritti
    3. (S)Parlare nel web, hate speech e razzismo online. L’educazione alla cittadinanza tra media education e pedagogia interculturale
    4. Plurilinguismo nella scuola che (s)cambia. Esperienze e pratiche didattiche per l’educazione linguistica
    5. Insegnare nella scuola multiculturale oggi: tra passione, sfide e difficoltà. Il ruolo chiave della formazione

I Report

Ente finanziatore
Partner

Fondo Asilo Migrazione e Immigrazione (FAMI)

(Progetto FAMI 1597-2019/2020)

Ministero dell’Interno, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca