Immigrazione e cooperazione internazionale – Comunicato stampa 12.10.2021
7 Ottobre 2021
Portfolio europeo delle lingue – PEL
19 Ottobre 2021
Vedi tutti

Progetto “Studio conoscitivo sui minori stranieri non accompagnati in Italia e l’accesso all’istruzione”

FONDO ASILO MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE (FAMI) 2014-2020
Misura emergenziale Alfabetizzazione Linguistica e accesso all’istruzione ALI-MSNA 1° Volo
thumbnail_DSC_tuffo 1

Fondazione ISMU ha realizzato uno Studio conoscitivo sui minori stranieri non accompagnati in Italia e l’accesso all’istruzione su incarico del Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con una cabina di regia cui hanno partecipato la Direzione Generale (DG) Immigrazione e Politiche di Integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Divisione II), il Ministero dell’Interno e l’ANCI.

Questo progetto di ricerca è inserito all’interno del progetto “Alfabetizzazione Linguistica e Accesso all’Istruzione   per   MSNA – ALI 1 (N. HOME/2019/AMIF/AG/EMAS/0093), cofinanziato dall’Unione Europea entro le Misure emergenziali del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione.

Obiettivo dello studio

L’indagine intende analizzare i bisogni e i percorsi formativi dei MSNA, al fine di migliorare la preparazione linguistica dei minori e l’accesso alla formazione.

Ricostruendo un quadro nazionale basato su dati inediti, lo studio conoscitivo aggiunge un tassello significativo all’analisi delle condizioni dei MSNA in Italia, relativo ad un ambito ancora poco indagato: i percorsi di accesso dei MSNA all’istruzione e agli altri programmi di apprendimento.

Attività della ricerca

Una survey nazionale sull’accesso all’istruzione dei MSNA presenti nei centri di accoglienza del territorio italiano

La prima fase di ricerca si è basata su un’indagine a scala nazionale, rivolta alle strutture italiane di prima e seconda accoglienza che, nel 2020, accoglievano minori non accompagnati.

Questa fase si è posta l’obiettivo di ricostruire, coinvolgendo gli enti attuatori, i percorsi dei MSNA accolti nelle loro strutture, puntando ad un quadro generale sull’accesso e sulla permanenza dei minori nei corsi di alfabetizzazione linguistica, nell’istruzione e/o formazione, dal momento dell’arrivo in Italia fino al 30/09/2020. Per raggiungere tale scopo, è stato costruito un questionario strutturato, composto da due sezioni: la prima, denominata “scheda ente”, comprendeva domande relative a informazioni generali sull’ente attuatore dell’accoglienza, sui posti disponibili e sui MSNA ospitati, sui servizi offerti e garantiti ai minori. La seconda sezione, denominata “scheda minore”, richiedeva informazioni su ogni singolo minore ospitato e sui programmi di apprendimento frequentati.

La rilevazione dei dati si è conclusa il 31/12/2020: dopo una verifica dei questionari compilati, si è giunti ad un campione di 130 enti e di 1.400 MSNA ad essi associati – corrispondenti rispettivamente circa a ¼ degli enti con strutture di prima e accoglienza e dei MSNA presenti al 30/09/20.

Una ricerca qualitativa su dieci reti territoriali con scuole capofila, che si occupano dell’integrazione scolastico-formativa dei MSNA nelle diverse aree del Paese

Al quadro generale offerto dalla survey sulle strutture di accoglienza, si è affiancato un approfondimento qualitativo sviluppato attraverso uno studio di caso comparativo: lo studio ha preso in esame 10 casi, relativi a reti locali con istituzioni scolastiche capofila, finalizzate all’alfabetizzazione, all’accesso all’istruzione e alla formazione dei MSNA. Questa fase di ricerca si è posta l’obiettivo di analizzare casi simili, rispetto alle loro specifiche caratteristiche, considerando: le realtà scolastico-formative e le loro reti, i territori e l’utenza di riferimento, i problemi e le risorse dei MSNA presenti, le prassi di inserimento scolastico-formativo dei MSNA, le prassi didattiche ordinarie e i progetti specifici attivati nei territori.

Gli studi di caso sono stati condotti, dal novembre 2020 al gennaio 2021, su reti scolastiche formali facenti riferimento ai seguenti capofila: 4 Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA), 4 Istituti Comprensivi (IC) e 2 Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo grado (IISS). Rispetto alle aree territoriali, 3 reti si collocano nel Nord Italia, 2 al Centro, 5 nel Sud Italia e Isole. Il funzionamento del sistema di accoglienza linguistica, scolastica o formativa dei MSNA nei territori è ricostruito, nel complesso, attraverso 60 interviste a soggetti provenienti dal mondo delle istituzioni scolastiche, dagli enti pubblici e dal terzo settore.

Report e infografiche

logoALI_v02