Residenti stranieri in aumento – Comunicato stampa 11 febbraio 2020
11 Febbraio 2020
Nel 2019 calano le richieste di asilo, aumentano i dinieghi – Comunicato stampa 2 marzo 2020
24 Febbraio 2020
Vedi tutti

Progetto “I Minori Stranieri Non Accompagnati e la loro transizione verso l’età adulta”

Siamo lieti di annunciare che il rapporto “A un bivio. Minori non accompagnati e separati nel loro passaggio all’età adulta in Italia” è stato selezionato come uno dei primi tre risultati di ricerca vincitori nel Best of UNICEF Research and Evaluation (BOURE).

 

 

Research on Unaccompanied and Separated Children in their Transition to  Adulthood in Italy è il progetto, promosso UNICEF, UNHCR e OIM che si pone come obiettivo quello di analizzare la transizione all’età adulta dei MSNA in Italia e di studiare i fattori che favoriscono o ostacolano questa transizione. Il passaggio alla vita adulta rappresenta, infatti, un periodo particolarmente delicato per ogni adolescente e lo è certamente di più per i MSNA, i quali necessitano di un sistema di tutele legali e sostanziali.

Attraverso un’attività di ricerca, realizzata da Fondazione ISMU con il supporto dell’Università di Roma Tre per il territorio di Roma e l’Università degli Studi di Catania per il territorio della Regione Siciliana, sono stati esplorati i percorsi di transizione e le aspettative di circa 240 MSNA ed ex-MSNA, ponendo particolare attenzione alle loro aspettative e interessi, mediante interviste e focus group, pianificate nei territori della Sicilia e nelle città metropolitane di Roma e Milano.

Le domande principali alle quali la ricerca inteso dare risposta sono:

  • Quali sono le tendenze attuali nella transizione dei MSNA all’età adulta? 
  • In che misura la transizione all’età adulta risponde alle aspettative e alle aspirazioni dei MSNA? 
  • Quali sono le caratteristiche individuali o i fattori strutturali che rendono i MSNA che stanno per raggiungere la maggiore età in Italia più vulnerabili all’esclusione nonché più esposti ad abusi e sfruttamento? 
  • Quali pratiche esistenti potrebbero essere replicate per facilitare una transizione graduale all’età adulta dei MSNA in Italia e una loro integrazione nella società italiana? 

Completano lo studio interviste agli attori chiave: istituzioni (Prefettura, Regione, Ufficio scolastico regionale, Comune, Garante Infanzia e Adolescenza) e rappresentanti del sociale (educatori, assistenti sociali, tutori volontari, ecc.). Inoltre, uno studio di caso in ciascuna delle tre regioni  interessate, ha consentito di identificare buone pratiche in atto riguardanti: la casa e le possibili soluzioni abitative alternative, il tutore volontario e le relazioni formali e informali e il ruolo che queste svolgono nelle scelte dei minori.

Esito della ricerca è il Report “A un bivio. La transizione all’età adulta dei minori stranieri non accompagnati in Italia”, in versione italiana e inglese, che è stato pubblicato e diffuso a partire dall’8 novembre 2019.

Rivedi il webinar #BOURE2020 e la premiazione della nostra ricerca “A un bivio”