Save the date “Incontro tra comunità di pratiche – Progetto GRASE”
1 Maggio 2021
Iscrizioni agli esami DITALS I e II livello fino al 3 giugno
3 Maggio 2021
Vedi tutti

Progetto “Before you go”

Before you go

formazione professionale e civico linguistica come strumenti per una migrazione consapevole e regolare

Before you go mira a promuovere la migrazione legale (per ricongiungimento familiare o motivi di lavoro) di persone preparate e consapevoli sotto il profilo linguistico, culturale, sociale e professionale per una piena integrazione nel nostro paese.

Gli obiettivi

  • una più efficiente gestione dei flussi migratori supportando la migrazione legale per ricongiungimento familiare o formazione e lavoro, rispondendo alle esigenze del mercato del lavoro italiano
  • supportare l’identificazione di modalità, metodologie e strumenti innovativi
  • identificare un modello che lavora sulla migrazione a 360°, partendo dall’orientamento e l’informazione e la formazione nei paesi terzi per arrivare a ingressi in Italia di persone preparate e consapevoli dal punto di vista culturale, civico, sociale, linguistico, professionale e a conoscenza di diritti/doveri dell’immigrato nonché del percorso burocratico
  • valutare e ridefinire tale modello, i suoi approcci, metodologie e strumenti, in stretta collaborazione con l’Autorità delegata, per favorirne la sostenibilità, replicabilità e diffusione in altri paesi e settori creare sinergie
  • sviluppare sinergie con stakeholder in Italia e nei paesi terzi.

Aree progettuali e azioni

Il progetto vuole coinvolgere 1000 migranti e agire su 2 target interessati all’ingresso in Italia per ricongiungimento familiare e motivi di lavoro/tirocinio, che saranno informati, orientati e formati dal punto di vista linguistico, civico e finanziario per facilitare la loro integrazione una volta arrivati in Italia.

Inoltre, per quelli interessati al lavoro/tirocinio è prevista anche la formazione professionale direttamente nei paesi terzi (Albania, Costa d’Avorio, Mali, Marocco, Senegal, Tunisia), per fornire le competenze nei quattro settori identificati in Italia che richiedono personale qualificato

  • agricoltura/giardinaggio
  • edilizia
  • mediazione culturale
  • lavoro di cura della casa e della persona.

Nel caso dell’ingresso per motivi di lavoro, la formazione professionale sarà certificata da un attestato e quella linguistica (almeno liv. A1) da un certificato erogato da un ente riconosciuto cui verrà appaltata la formazione e certificazione di lingua italiana.

La presenza in loco di diversi partner di progetto, con l’approccio di “formazione dei formatori” e allo sviluppo di linee guida e materiale didattico specifico, permetteranno di favorire e facilitare l’acquisizione delle competenze.

L’impatto previsto è identificare un percorso “virtuoso” per far sì che l’immigrazione risponda, da una parte, ai bisogni del mercato del lavoro italiano, dall’altra, venga affrontata da persone preparate che saranno così più facilmente integrate nella società di accoglienza.

Destinatari del progetto sono

Cittadini di pesi terzi prossimi all’ingresso in Italia

per motivi di lavoro subordinato, di formazione professionale e per ricongiungimento familiare

Cosa fa ISMU

    • monitoraggio e della valutazione del progetto

    •  kit didattico

    • video-lezioni per la formazione dei formatori

Dove si svolge

Paesi terzi Tunisia, Senegal, Mali, Marocco, Albania, Costa d’Avorio, Ecuador

Italia Il progetto ha una copertura territoriale nazionale, le province vengono identificate in base alle caratteristiche dei beneficiari nei paesi terzi

Quando

Capofila

ARCS Arci Culture Solidali

Partner

Fondazione ISMU

Informa Scarl

Solidarietà e Cooperazione – CIPSI (Coordinamento di Iniziative Popolari di Solidarietà Internazionale)

ASeS – Agricoltori Solidarietà e Sviluppo

Coopermondo

ARCS Culture Solidali

Libera Cittadinanza Onlus

Fondazione Enaip Lombardia

Ovale Srl

Tamat

Before you go

è un progetto finanziato da

Fondo Asilo Migrazione e Integrazione 2014-2020 (PROG-3098)