Presentazione del rapporto “A un bivio. La transizione all’età adulta dei minori stranieri non accompagnati in Italia” – Roma
22 Ottobre 2019
ISMU a Bookcity Milano
24 Ottobre 2019
Vedi tutti

Presentazione XXV rapporto sulle migrazioni 2019

Gentili signore e signori, siamo contenti per la grande adesione alla presentazione del nostro 25° Rapporto. Ci dispiace la sala è completa e siamo costretti a chiudere le iscrizioni. Non possiamo quindi assicurare l’accesso all’evento a chi non è iscritto.

Il 2019 rappresenta per Fondazione ISMU una tappa molto importante: è l’anno in cui il Rapporto sulle migrazioni giunge alla sua XXV edizione. Un anniversario significativo che merita una riflessione in più. Il volume ripercorre l’andamento dei flussi migratori e dei processi di integrazione in Italia nell’ultimo quarto di secolo. L’edizione di quest’anno è arricchita quindi da una dettagliata ricostruzione storica del fenomeno che prende in esame sia le trasformazioni che hanno riguardato le migrazioni in Italia in questo arco di tempo, sia come il radicamento della popolazione straniera abbia inciso su molti aspetti della nostra società quali il mercato del lavoro e il mondo della scuola.

Come di consueto il Rapporto presenta l’attuale quadro delle migrazioni in Italia e in Europa partendo dai dati statistici. Oltre alla consuete aree di interesse (normativa, salute, lavoro e scuola), il volume affronta temi di grande rilevanza: gli atteggiamenti e gli orientamenti degli italiani nei confronti degli immigrati; le seconde generazioni, i rifugiati e i corridoi umanitari, la tutela dei minori stranieri non accompagnati con particolare attenzione all’innovativa figura del tutore volontario.

Anche in questa edizione è riservato uno sguardo all’Europa e al mondo con analisi specifiche sulle politiche europee di integrazione e il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale, sull’incidenza delle migrazioni nelle elezioni europee, sull’Africa e sul Progetto ReSOMA, un network di ricercatori, politici e rappresentanti della società civile sulle tematiche della migrazione, dell’integrazione e dell’asilo.

I RELATORI

Vincenzo Cesareo


Segretario Generale – Fondazione ISMU

Vincenzo Cesareo è professore emerito di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 1980 conduce studi teorici e ricerche empiriche sui temi del lavoro, del welfare state, dei giovani e dei sistemi formativi. Dall’inizio degli anni ’90 si concentra sui temi del mutamento culturale in Italia, della multietnicità, dei processi di globalizzazione e delle migrazioni e assume l’incarico di Segretario Generale di Fondazione ISMU – Iniziative e Studi sulla Multietnicità dalla sua costituzione (1992) e di Coordinatore Generale dell’Osservatorio Regionale Lombardo per l’Integrazione e la Multietnicità (ORIM) dal 2000.

Cura la pubblicazione del Rapporto nazionale ISMU sulle migrazioni, edito da FrancoAngeli, dal 1993. Ha diretto ricerche e interventi in numerose collaborazioni con le PPAA sviluppate da Fondazione ISMU nel corso degli anni con Ministero dell’Interno, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Anci, Comune di Milano, Regione Lombardia, riguardanti in particolare l’integrazione lavorativa e scolastica dei cittadini stranieri, nonché il monitoraggio del fenomeno migratorio.  È autore di oltre 350 pubblicazioni scientifiche tra volumi, saggi e articoli. È inoltre membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma.

Livia Ortensi


Responsabile Settore Statistica – Fondazione ISMU

Livia Elisa Ortensi è dottore di Ricerca in Statistica e ricercatrice senior in Demografia presso il dipartimento di Scienze Statistiche “Paolo Fortunati” dell’Università di Bologna. È in possesso dell’Abilitazione Scientifica Nazionale a professore di Seconda Fascia per il settore 13/D3 (Demografia).

Collabora con la fondazione ISMU dal 2004 nell’ambito del Settore Statistica ed è parte del gruppo di studio sull’Immigrazione in Lombardia dell’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità. Dal 2018 è Associate Editor della rivista BMC Public Health.

Carlotta Sami


Portavoce UNHCR

Carlotta Sami è portavoce per il Sud Europa dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).
Il suo impegno nel campo dei diritti umani e degli interventi umanitari in aree di crisi è cominciato oltre 20 anni fa nei Territori occupati palestinesi, dopo essersi laureata in Giurisprudenza ed aver acquisito un dottorato di ricerca in Teoria Generale del Diritto all’Università Statale di Milano.

È stata direttrice generale di Amnesty International in Italia dopo avere lavorato in Italia ed essersi occupata di emergenze umanitarie per Save the Children per circa 10 anni.

Laura Corrado


Capo Unità Legal Pathways and Integration, DG Migration and Home Affairs, Commissione europea

Laura Corrado è attualmente capo dell’Unità Legal Pathways and Integration presso la DG Migration and Home Affairs della Commissione europea.

È funzionaria della Commissione europea dal 2001, dove si è occupata di numerose questioni e politiche europeee principalmente nell’ambito della giustizia e degli affari interni (libera circolazione, politica dei visti e delle frontiere, Schengen, protezione dei dati personali e immigrazione). È attualmente anche membro dell’Advisory Board del Migration Policy Centre presso l’Istituto Universitario europeo a Firenze.

Simona Ragazzi


Giudice Penale, Tribunale di Catania

Simona Ragazzi, entrata in magistratura nel 2003, ha sempre svolto funzioni di giudice penale, dapprima presso il tribunale e la corte di assise di Siracusa e poi presso il tribunale di Catania, dove dal 2017 è giudice per le Indagini preliminari.

Dal 2013, in ragione della centralità di Catania, capoluogo del distretto giudiziario della Sicilia sud-orientale, quale front-line dei massicci arrivi di migranti lungo la rotta del Mediterraneo centrale, si è occupata di rilevanti procedimenti in materia di traffico di migranti e tratta di persone, contribuendo ad arricchire gli orientamenti interpretativi in tema.

Ha rappresentato e discusso le prassi e la giurisprudenza italiane su tali temi presso l’Ufficio delle Nazioni Unite per la droga e il crimine e di Vienna e istituzioni e agenzie dell’Unione europea.

Nell’ambito della magistratura associata ha contribuito a organizzare seminari e iniziative su immigrazione, carcere, contrasto patrimoniale alle mafie e altri temi.

Ennio Codini


Responsabile Settore Legislazione, Fondazione ISMU

Ennio Codini è avvocato, consulente di diverse pubbliche amministrazioni. Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in diritto amministrativo.

Attualmente è professore associato di Istituzioni di diritto pubblico e incaricato dell’insegnamento di Diritto amministrativo presso la facoltà di Sociologia dell’Università cattolica di Milano.

Collabora con istituzioni scientifiche e formative IREF (Istituto di formazione della Regione Lombardia); IRER (Istituto di ricerca della Regione Lombardia); ISAP (Istituto per la Scienza dell’Amministrazione Pubblica).

È responsabile scientifico del Settore Legislazione di Fondazione ISMU.

Giovanni Giulio Valtolina


Responsabile Settore Famiglia e Settore Religioni, Fondazione ISMU

Giovanni Giulio Valtolina è professore associato presso la Facoltà di Scienze Sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove insegna Psicologia dello Sviluppo e Psicologia Interculturale.

È membro del Collegio docenti della Scuola di Dottorato in Social Work and Personal Social Services dell’Università Cattolica di Milano.

È membro del Comitato scientifico della Fondazione ISMU e responsabile del Settore Minori e Famiglia e del Settore Religioni della stessa Fondazione.

È membro del Comitato scientifico della rivista “Lavoro Sociale” e membro del comitato di consulenza scientifica della collana Migrazioni Internazionali di FrancoAngeli Editore di Milano.

Laura Zanfrini


Responsabile Settore Economia e Lavoro, Fondazione ISMU

Laura Zanfrini è professore ordinario presso l’Università Cattolica di Milano dove insegna “Sociologia delle migrazioni e della convivenza interetnica” e “Organizzazioni, ambiente e innovazione sociale”. È inoltre il direttore scientifico del Centro di ricerca WWELL (Work, Welfare, Enterprise and Lifelong Learning) e della Summer School “Mobilità umana e giustizia globale”, e coordinatore della laurea magistrale in Gestione del lavoro e direzione d’impresa.

In Fondazione ISMU è responsabile del Centro di Documentazione e del Settore Economia e lavoro.

Ha partecipato e diretto numerosi progetti di ricerca di respiro nazionale e internazionale ed è autore di oltre 300 pubblicazioni.

I NOSTRI RAPPORTI