Report finale Ministero dell’Interno. Emersione dei rapporti di lavoro 2020
25 Agosto 2020
Buone pratiche per l’accoglienza dei minori non accompagnati
3 Settembre 2020
Vedi tutti

Da Blair a Brexit

ll volume vuole documentare come sono mutati nel Regno Unito i flussi migratori, le politiche migratorie e il dibattito su questi temi negli ultimi vent’anni: dai governi europeisti presieduti da Tony Blair all’elezione nel 2019 di Boris Johnson e, quindi, alla definitiva rottura con l’Unione Europea.

L’obiettivo è di restituire un quadro d’insieme sull’immigrazione e su come è stata governata in un paese come il Regno Unito, passato da una parziale apertura a una progressiva chiusura nei confronti dei flussi migratori e delle politiche multiculturali.

 

INDICE

Vincenzo Cesareo, Presentazione

Introduzione
Da Blair a Brexit: venti anni d’immigrazione nel Regno Unito

Multiculturalismo e politiche d’integrazione

L’immigrazione cinese e la Chinatown di Londra: tra città-vetrina e luogo d’appartenenza

Asilo, cittadinanza e integrazione: da Blair alla crisi umanitaria nel Mediterraneo

L’immigrazione dai paesi dell’Europa dell’Est e le politiche migratorie negli anni della recessione

Dimensioni, politiche e tipologie dell’immigrazione irregolare

Verso Brexit: le attiviste dei partiti sovranisti e l’immigrazione

Conclusione: l’ostilità alla migrazione in un’ottica di genere

Brexit e l’immigrazione: il dibattito, i flussi, le politiche

Conclusione. Brexit e l’immigrazione: verso un ‘nuovo’ sistema a punti

Bibliografia di riferimento

Autore: Nicola Montagna
Anno: 2020
Editore: Franco Angeli
Tipologia: Volumi