Corso di formazione “Educare a una cittadinanza plurale attraverso l’arte contemporanea”
10 Novembre 2020
I minori stranieri residenti in Italia sono più di un milione – Comunicato stampa 18.11.2020
16 Novembre 2020
Vedi tutti

Corso di formazione “START 2.0” – 2020/2021

 

UNIONE EUROPEA

PROGETTO START 2.0 “Servizi socio-sanitari trasversali di accoglienza
per richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale”
Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020

Obiettivo Specifico: 1.Asilo e Obiettivo Nazionale: ON 1 – Accoglienza/Asilo – lett. c –
Potenziamento del sistema di 1° e 2° accoglienza – Tutela della salute

Il percorso di formazione mira a fornire competenze legate al riconoscimento delle patologie specifiche che interessano la popolazione migrante target del progetto, alle relative vulnerabilità psicosociali, alle gravi patologie psichiatriche, e alla costruzione di un modello di presa in carico adeguato ed efficace da parte degli operatori dei servizi.

Le attività formative saranno realizzate in due edizioni, una prevista per il 2019/2020 e una per il 2020/2021.

 

TARGET

Le attività formative si rivolgono distintamente a due specifici target: gli operatori sanitari delle strutture ospedaliere e dei servizi territoriali di Brescia e Provincia e gli operatori socio-educativi dello stesso territorio, coinvolgendo nello specifico educatori, assistenti sociali, operatori e funzionari delle Prefetture e delle Questure, degli enti pubblici, del privato sociale e dei centri di accoglienza per richiedenti e titolari protezione internazionale (CAS e SPRAR).

 

ORGANIZZAZIONE

La prima edizione dei due percorsi, sia quello rivolto ad operatori sanitari sia quello rivolto ad operatori socio-educativi, si svolgerà da ottobre 2019 a marzo 2020 e sarà articolata in 6 moduli formativi, che saranno replicati nell’anno successivo. A seconda del proprio profilo professionale i partecipanti effettueranno l’iscrizione per uno dei due percorsi e saranno invitati a partecipare a tutti gli incontri previsti in calendario.

 

INFO E ISCRIZIONI

Per avere ulteriori informazioni sui contenuti del percorso e sul calendario delle varie edizioni, è possibile inviare un’email al seguente indirizzo: fami.start@ismu.org.

Sede del corso

A causa delle restrizioni dovute all’emergenza COVID-19, il corso si terrà in modalità online, salvo diverse indicazioni da parte delle autorità competenti
 

13 gennaio 2021

SALUTE MENTALE DEI MIGRANTI E SISTEMI DI CURA 

8:30 – 12:30
Salute mentale e sistemi di cura nella migrazione: prospettive psico-antropologiche
W. Ielasi, Associazione Psicologi per i Popoli nel Mondo

14:00 – 18:00
Epidemiologia dei disturbi mentali nella popolazione migrante e DPTS
C. Turrina, Università degli Studi di Brescia

 

29 gennaio 2021

MODELLI DI INTERVENTO VALUTATIVO, CLINICO E RIABILITATIVO NELL’AMBITO DELLA SALUTE MENTALE NELLA POPOLAZIONE MIGRANTE

9:00 – 13:00
G.B. Tura, IRCCS Fatebenefratelli di Brescia

 

19 febbraio 2021

CONDOTTE DI CONSUMO E DIPENDENZE PATOLOGICHE NELLA POPOLAZIONE MIGRANTE

9:00 – 13:00
L. Bianchera, SolCo Mantova

 

25 febbraio 2021

IL LAVORO DI RETE: DALLA CURA DELL’OPERATORE ALLA VALORIZZAZIONE DELLA COMUNITÀ LOCALE

9:00 – 13:00
Comunità locali ed accoglienza: la relazione come prevenzione alla marginalità delle popolazioni migranti
C. Marchetti, CIAC Onlus, Università degli Studi di Parma,
M. Alberti, Associazione ADL Zavidovici

14:00 – 18:00
Stress Management
M. Sassoon, Sportello TiAscolto

 

6 aprile 2021

LA VULNERABILITÀ DEL NUCLEO FAMIGLIARE E DEL BAMBINO MIGRANTE: STRUMENTI DI VALUTAZIONE E PRESA IN CARICO

9:00 – 13:00
Il lavoro di équipe con il nucleo famigliare vulnerabile
N. Galleani, docente psicologa psicoterapeuta esperta in etnopsicologia

14:00 – 16:00
Approccio transculturale alla valutazione del minore migrante
P. Martelli, UONPIA – Ospedale dei Bambini, ASST Spedali Civili di Brescia
M.Gritti, UONPIA – Ospedale dei Bambini, ASST Spedali Civili di Brescia

16:00 – 18:00
La presa in carico psico-educativa delle famiglie migranti e dei minori: lavoro di comunità come strumento di integrazione
M. Ferrari, Cooperativa La Vela

 

14 maggio 2020

LA SALUTE DEI MIGRANTI E L’ACCESSO AI SERVIZI

9:00 – 10:30
Welfare sanitario in una società che cambia
N. Pasini, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU

10:30 – 12:00
Quali politiche sanitarie per gli immigrati: attori e processo decisionale
N. Pasini, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU

12:00 – 13:00
Workshop: accesso e accessibilità ai Servizi Sanitari
L. Lombardi, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU
C. Dallavalle, Fondazione ISMU

14:00 – 16:00
Interpretazioni sociali e culturali di salute e malattia
L. Lombardi, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU

16:00 – 18:00
Workshop: culture della salute e della cura
L. Lombardi, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU
C. Dallavalle, Fondazione ISMU

 

Per iscrizioni e ulteriori informazioni contattare la Fondazione ISMU a: fami.start@ismu.org

È prevista l’erogazione dei crediti formativi ECM per le professioni sanitarie

Sede del corso

A causa delle restrizioni dovute all’emergenza COVID-19, il corso si terrà in modalità online, salvo diverse indicazioni da parte delle autorità competenti

 

20 gennaio 2021

SALUTE MENTALE DEI MIGRANTI E SISTEMI DI CURA

 8:30 – 12:30

Salute mentale e sistemi di cura nella migrazione: prospettive psico-antropologiche

W. Ielasi, Associazione Psicologi per i Popoli nel Mondo

14:00 – 18:00

Epidemiologia dei disturbi mentali nella popolazione migrante e DPTS

C. Turrina, Università degli Studi di Bresci

 

1 febbraio 2021

CONDOTTE DI CONSUMO E DIPENDENZE PATOLOGICHE NELLA POPOLAZIONE MIGRANTE

9:00 – 13:00

L. Bianchera, SolCo Mantova

 

5 febbraio 2021

MODELLI DI INTERVENTO VALUTATIVO, CLINICO E RIABILITATIVO NELL’AMBITO DELLA SALUTE MENTALE NELLA POPOLAZIONE MIGRANTE

9:00 – 13:00

G.B. Tura, IRCCS Fatebenefratelli di Brescia

 

23 febbraio 2021

IL LAVORO DI RETE: DALLA CURA DELL’OPERATORE ALLA VALORIZZAZIONE DELLA COMUNITÀ LOCALE

9:00 – 13:00

Comunità locali ed accoglienza: la relazione come prevenzione alla marginalità delle popolazioni migranti

C. Marchetti, CIAC Onlus, Università degli Studi di Parma
M. Alberti, Associazione ADL Zavidovici

14:00 – 18:00

Stress Management

M. Sassoon, Sportello TiAscolto

 

16 aprile 2021

LA VULNERABILITÀ DEL NUCLEO FAMIGLIARE E DEL BAMBINO MIGRANTE: STRUMENTI DI VALUTAZIONE E PRESA IN CARICO

9:00 – 13:00

Il lavoro di équipe con il nucleo famigliare vulnerabile

N. Galleani, docente psicologa psicoterapeuta esperta in etnopsicologia

14:00 – 16:00

Approccio transculturale alla valutazione del minore migrante

P. Martelli, UONPIA – Ospedale dei Bambini, ASST Spedali Civili di Brescia
M. Gritti, UONPIA – Ospedale dei Bambini, ASST Spedali Civili di Brescia

16:00 – 18:00

La presa in carico psico-educativa delle famiglie migranti e dei minori: lavoro di comunità come strumento di integrazione

M. Ferrari, Cooperativa La Vela

 

21 maggio 2020

LA SALUTE DEI MIGRANTI E L’ACCESSO AI SERVIZI 

9:00 – 10:30

Welfare sanitario in una società che cambia

N. Pasini, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU

10:30 – 12:00

Quali politiche sanitarie per gli immigrati: attori e processo decisionale

N. Pasini, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU

12:00 – 13:00

Workshop: accesso e accessibilità ai Servizi Sanitari

L. Lombardi, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU
C. Dallavalle, Fondazione ISMU

14:00 – 16:00

Interpretazioni sociali e culturali di salute e malattia

L. Lombardi, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU

16:00 – 18:00

Workshop: culture della salute e della cura

L. Lombardi, Università degli Studi di Milano, Fondazione ISMU,
C. Dallavalle, Fondazione ISMU

 

Per iscrizioni e ulteriori informazioni contattare la Fondazione ISMU a: fami.start@ismu.org

È prevista l’erogazione dei crediti formativi CROAS per assistenti sociali

 

Per il percorso destinato ad operatori sanitari è prevista l’erogazione dei crediti formativi ECM per le professioni sanitarie.

Per il percorso destinato ad operatori socio-educativi è prevista l’erogazione dei crediti formativi CROAS per assistenti sociali.