Il Parlamento britannico approva la legge per trasferire in Ruanda i richiedenti asilo
24 Aprile 2024
Il nuovo patto sulla migrazione e l’asilo. I prossimi passi
2 Maggio 2024
Il Parlamento britannico approva la legge per trasferire in Ruanda i richiedenti asilo
24 Aprile 2024
Il nuovo patto sulla migrazione e l’asilo. I prossimi passi
2 Maggio 2024

1° maggio: la domanda di lavoratori stranieri da parte delle imprese italiane supera un milione di assunzioni – Comunicato stampa 30.4.2024

Comunicato stampa

1° maggio: la domanda di lavoratori stranieri da parte delle imprese italiane supera un milione di assunzioni 

A guidare le richieste è il settore dei servizi operativi, seguito da turismo e commercio.
Ma agli immigrati vanno i lavori meno qualificati

Milano, 30 aprile 2024. In occasione della Festa del Lavoro del 1° maggio, Fondazione ISMU ETS evidenzia che nel 2023 la domanda di personale immigrato da parte delle imprese italiane nei settori secondario e terziario supera per la prima volta la previsione di un milione di assunzioni.

Dai dati sulle previsioni di assunzione di personale immigrato da parte delle imprese italiane, stimate grazie al sistema di monitoraggio Unioncamere-Excelsior[1], pubblicate nel volume Lavoratori immigrati realizzato in collaborazione con il Settore Lavoro e Welfare di Fondazione ISMU ETS, emerge che a guidare le richieste è il settore dei servizi, che assorbe oltre 7 assunzioni programmate su 10, grazie soprattutto al comparto dei servizi alle imprese, che da solo totalizza oltre 321mila ingressi. Seguono il turismo, con 207mila ingressi; i servizi alle persone con quasi 125mila, e il commercio, con 101mila. Per quanto riguarda l’industria, i fabbisogni di personale immigrato riguardano soprattutto l’industria manifatturiera (173mila) e le costruzioni (118mila). (…)

***

[1]  I dati Excelsior sono rilevati presso le imprese con almeno un dipendente dei settori secondario e terziario, non sono compresi il settore primario, in particolar modo l’agricoltura, né il lavoro per le famiglie.