Progetto “Singa Professional Mentoring”
26 marzo 2019
Progetto “Next”
8 aprile 2019
Vedi tutti

Premio ISMU al 1° MiWorld Young Film Festival

Il primo festival di cinema e intercultura per le scuole

www.festivalcinemaafricano.org/miwy

 

COMUNICATO STAMPA

I VINCITORI


A vincere il Premio ISMU della Giuria Docenti – Big Zebra è il film Yomeddine considerato il miglior lungometraggio a carattere pedagogico e interculturale

 

Milano, 30 marzo 2019

Si intitola Yomeddine il film che, tra i lungometraggi in gara al MiWorld Young Film Festival – MiWY, ha vinto il Premio ISMU della Giuria Docenti – Big Zebra. Il road movie egiziano diretto dal regista Abu Bakr Shawky è, infatti, stato giudicato il miglior lungometraggio a carattere pedagogico del MiWY, il primo e unico festival di cinema per le scuole in Italia, dedicato alla conoscenza delle cinematografie e delle culture di Africa, Asia e America Latina e all’educazione interculturale, che si è svolto a Milano dal 25 al 30 aprile nella cornice del 29° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL.

Candidato alla Palma d’Oro a Cannes 2018, Yomeddine, che racconta del viaggio iniziatico di Beshay, abitante di uno degli ultimi lebbrosari, con il piccolo orfano Obama, ha ottenuto la maggioranza dei voti dei 17 docenti in giuria, con la seguente motivazione: il film ha saputo coniugare con delicatezza e ironia temi classici, come quello del viaggio e della ricerca delle proprie origini, con temi trasversali come la diversità nelle sue varie sfaccettature. Un road movie”, scrive la Giuria, “in scenari periferici di un Egitto non turistico che ha al centro Beshay, un uomo dal corpo indelebilmente segnato, e Obama, un bambino orfano che lo sceglie come guida. Entrambi sono alla ricerca di un luogo a cui appartenere, liberi dal muro di pregiudizi che li separa dal resto della società. Il film è una riflessione sul giudizio che crediamo gli altri esprimano costantemente su di noi ed evidenzia la difficoltà di accettarci come siamo. Un racconto sull’amicizia, sulla solidarietà e sull’importanza dell’ascolto e dell’apprezzamento delle piccole cose”.

Il Premio ISMU delle Giuria Docenti – Big Zebra, che consiste nell’acquisizione dei diritti non theatrical ed educational per la distribuzione in Italia, è stato consegnato al regista vincitore presso l’Auditorium San Fedele di Milano nella mattinata di oggi in cui si conclude il MiWY, progetto dell’Associazione COE, realizzato nell’ambito del piano nazionale Cinema e Scuola promosso dal MIBAC e dal MIUR, in partnership con Fondazione ISMU. Oltre al Premio ISMU è stato assegnato il premio del Pubblico al miglior cortometraggio e al miglior lungometraggio e il Premio della Giuria Studenti al miglior cortometraggio africano in concorso.

Fondazione ISMU (www.ismu.org), da sempre impegnata nella promozione dell’intercultura anche attraverso lo strumento del cinema, ha partecipato alla realizzazione del MiWY coordinando le attività della Giuria Docenti, formata da insegnanti di Milano e provincia delle scuole secondarie di primo e secondo grado, che hanno seguito un percorso formativo e visionato i lungometraggi in concorso per selezionare il film ritenuto più significativo dal punto di vista interculturale.

****

Fondazione ISMU

Fondazione ISMU – Iniziative e Studi sulla Multietnicità è un ente di ricerca scientifica indipendente. Dal 1993 ISMU è impegnata nello studio e nella diffusione di una corretta conoscenza dei fenomeni migratori, anche per la realizzazione di interventi per l’integrazione degli stranieri. ISMU collabora con istituzioni di governo a livello nazionale ed europeo, amministrazioni locali e periferiche, agenzie socio-sanitarie, istituti scolastici di ogni ordine e grado, università, centri di ricerca scientifica italiani e stranieri, fondazioni nazionali e internazionali, biblioteche e centri di documentazione, agenzie internazionali e rappresentanze diplomatiche, associazioni del terzo settore, aziende e associazioni di categoria.

www.ismu.org.

 

Associazione COE

L’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE, fondata da Don Francesco Pedretti, nasce nel 1959 e opera per lo sviluppo di una cultura del dialogo e della solidarietà. Nel 1974 è riconosciuta ONG idonea alla cooperazione internazionale, è iscritta all’elenco delle OSC (Organizzazioni della Società Civile) dell’Agenzia della Cooperazione Internazionale ed è ONLUS. In Italia, il COE promuove progetti ed interventi di Educazione alla Cittadinanza Mondiale; organizza dal 1991 a Milano il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina e promuove film, musica, mostre e spettacoli di autori e artisti dei tre continenti. È impegnato in attività di promozione del volontariato nazionale ed internazionale; il COE inoltre accoglie i giovani del Servizio Civile in Italia e all’estero (18-29 anni). È presente a Barzio LC, Lecco, Esino Lario LC, Milano, Saronno VA, Santa Caterina Valfurva SO, Roma.

Dal 1974 membro della FOCSIV – Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario. Sostiene progetti in Camerun, R.D. Congo, Bangladesh e Guatemala nei settori dell’educazione, della formazione, della sanità, della cultura, della valorizzazione delle risorse naturali locali, dell’agricoltura e della sicurezza alimentare. Il 19 Marzo 2016 il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha visitato la sede di Mbalmayo, in occasione della sua Visita di Stato in Camerun.

www.coeweb.org