Corso di orientamento alla certificazione Ditals I e Ditals II – Ultimi posti dispinibili
31 luglio 2019
Coopservice Soc. Coop. p.A
31 luglio 2019
Vedi tutti

Acquedotto Pugliese S.p.a. – Puglia

1) Nome e ragione sociale dell’impresa: SAS, SRL, SPA, ecc. Acquedotto Pugliese S.p.A

2) Ubicazione dell’impresa: via S. Cognetti, 36 Bari/Modugno

3) Settore di attività: Servizi pubblici/Utilities

4) Tipologia di servizi e/o prodotti: Acquedotto Pugliese è una grande Impresa Pubblica, che eroga il Servizio Idrico Integrato a favore del Mezzogiorno.

Attraverso un lungo ed articolato percorso di impianti ed opere di ingegneria idraulica unici al mondo, Acquedotto Pugliese garantisce la captazione, la raccolta, la potabilizzazione e la capillare distribuzione ad uso civile per la Puglia e per alcuni Comuni delle Regioni confinanti. Inoltre, si occupa della raccolta dei reflui fognari, al fine di separare e trattare i fanghi e restituire al territorio l’acqua depurata, salvaguardando la tutela dell’ambiente in termini di sostenibilità e responsabilità sociale.

5) Numero totale di collaboratori:  1961 dipendenti

6) Numero totale di collaboratori immigrati: 0

7) Numero totale di tirocinanti immigrat: 0

8) Numero di eventuali collaboratori rifugiati e/o richiedenti asilo: 0

9) Numero di eventuali tirocinanti rifugiati e/o richiedenti asilo: 0

10) Applicazione di dispositivi/iniziative istituzionali a favore dell’integrazione lavorativa e dello sviluppo professionale dei migranti: Attraverso un’intervista telefonica con dott. Gaetano Mariano, Responsabile ORSRU di Acquedotto Pugliese, è stato possibile rilevare che Acquedotto Pugliese è tra i sottoscrittori della Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro tramite la Fondazione Sodalitas. Tale Fondazione si caratterizza per essere un network di imprese, volontari e staff che ha come finalità l’educazione alla generazione di valore sociale condiviso, promuovendo in particolare la cultura delle partnership orientate a costruire un futuro di crescita, sostenibilità, inclusione e coesione, sviluppo diffuso per la comunità. La Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro è una dichiarazione di intenti, sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, per la diffusione di una cultura aziendale e di politiche delle risorse umane inclusive, libere da discriminazioni e pregiudizi, capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità.

La Carta fornisce un quadro di riferimento valoriale per guidare le imprese aderenti nella sua applicazione, contenendo non prescrizioni dettagliate ma linee programmatiche la cui definizione ed attuazione è lasciata alle organizzazioni aderenti, in funzione della loro situazione ed eventuali programmi già realizzati.

Tuttavia, pur avendo sottoscritto tale carta valoriale e pur avendo tra le pratiche di gestione delle risorse umane dimostrato sempre una attenzione particolare allo sviluppo dei dipendenti, finora non ha assunto dipendenti stranieri.

11) Inquadramento delle pratiche di inclusione e valorizzazione lavorative dei migranti in modelli di business e/o strategie competitive socialmente responsabili: NO

12) Sviluppo di iniziative in cooperazione con altri soggetti, e/o partecipazione a reti strutturate di collaborazione, per l’integrazione lavorativa e lo sviluppo professionale dei migranti: NO

13) Azioni/iniziative fondamentali di diversity management a favore dei migranti: NO

14) Eventuali impatti già riscontrabili:  NO